Seleziona una pagina
giancarlo fazzi

Giancarlo Fazzi, Senior Traveler, Italy

TRAVEL & LIFESTYLE

VOLARE GRATIS CON RYANAIR

RIVOLUZIONE 2.0

Un ritorno di fiamma di O’Leary, il patron di Ryanair, che torna alle prime pagine di cronaca con un’idea non nuovissima ma di sicuro interesse. Soprattutto per i viaggiatori. Azzerare le tariffe dei biglietti. Ringraziamo e vediamo come.

L’idea è molto semplice. Forse anche troppo direi.

O’Leary rileva che in questi anni un gran numero di aeroporti è nato o rimasto operativo proprio grazie alla Ryanair, ragione per cui anche l’indotto diretto e indiretto  vive all’ombra della stessa compagnia aerea.

Ryanair propone che una parte degli incassi di caffè, ristoranti e negozi possa contribuire all’azzeramento dei costi dei biglietti dei propri viaggiatori. Tutto ciò raggiungendo un accordo commerciale tra le parti.

ryanair

La flotta Ryanair

Photograph by Ryanair

ryanair

Ovviamente a questi introiti andrebbero aggiunti quelli degli “extra”, che chiunque abbia viaggiato con Ryanair conosce bene, come le bevande, i pasti, i gratta e vinci, gli articoli da duty-free, i biglietti dei bus e molto altro.

“…una parte degli incassi di caffè, ristoranti e negozi possa contribuire all’azzeramento dei costi dei biglietti…”

La visione di O’Leary è quella di aumentare il volume di viaggiatori proprio grazie al costo zero dei voli. Un maggiore volume di viaggiatori significherebbe un maggiore volume d’affari per gli esercizi negli aeroporti.

Certo è un bel passo in avanti rispetto a quando immaginava biglietti ridotti per far viaggiare in piedi i passeggeri o addirittura di far pagare loro l’accesso alla toilette.

All’ombra di Brexit credo queste siano interessanti idee imprenditoriali, degne di una mente che ha davvero cambiato il nostro modo di viaggiare.

Certo che se i sedili fossero un po’ più comodi…

Lascia un commento

commenti

viaggioblues

Iscriviti alla Newsletter

Hai ricevuto una mail per completare la tua iscrizione