Seleziona una pagina

Quando penso ai viaggi in nave vedo solo vecchie foto di grandi piroscafi pieni di migranti in cerca di fortuna e, come cantava De Gregori in Titanic, sento anche quella puzza di sudore dal boccaporto e tutto il resto. Ci sono anche altre immagini, decisamente più confortanti e rilassanti, come quelle delle moderne navi da crociera che ogni anno portano turisti viaggiatori in ogni angolo del mondo, basta che ci sia acqua su cui navigare.

Il fatto è che oggi per muoversi da un luogo all’altro la nave può essere ancora un mezzo valido e in qualche modo economico. 

Certo non paragonabile in termini di tempi di viaggio all’aereo ma decisamente un modo più avventuroso e romantico.

Gia avevo parlato di come arrivare in America con una nave cargo ma questa volta voglio vedere come girovagare nel mediterraneo in nave senza imbarcarmi su una nave da crociera.

Ebbene un modo sicuro c’è e si tratta dei traghetti. Poi chiamatele navi, traghetti, aliscafi, delfini o piroscafi ma sempre di viaggiare per mare si tratta.

Non so se capita solo a me ma quando penso al traghetto mi vengono in mente l’estate, le auto e le isole. Nella realtà si tratta di navi, a volte davvero enormi e con ogni confort a bordo: ristoranti, bar, casino, negozi e teatri. Esattamente al pari delle navi da crociera.

GNV, Grimaldi Lines, Tirrenia, Moby sono fra le compagnie più note e attive nei nostri mari e offrono una vasta scelta di tratte che connettono sia ai porti italiani che a quelli esteri come Francia, Spagna, Africa e Grecia.

A titolo di esempio ho costruito un viaggio partendo da Genova, andando a sbarcare in città di mio interesse, con l’intenzione di fermarmi qualche giorno per dedicarmi alle visite del caso, trasformandomi da viaggiatore marittimo a turista curioso.

TRAGHETTI PER LA SICILIA

Prima tratta: GENOVA – PALERMO

La durata della traversata è di circa 20 ore e il prezzo, con sistemazione in poltrona, è di poco superiore a 80€

A Palermo si arriva nel tardo pomeriggio, giusto in tempo per trovare una sistemazione e godersi la serata. Ci si può fermare qualche giorno prima di salpare per il successivo spostamento.

viaggiare in nave - Palermo



Booking.com

TRAGHETTI PER NAPOLI

Seconda tratta: PALERMO – NAPOLI

La durata della traversata è di circa 11 ore e il prezzo, con sistemazione in poltrona o ponte, è più o meno 25€ se si viaggia di giorno e 45€ invece di notte.

Napoli è una tappa irrinunciabile per ogni viaggio e a maggior ragione se si arriva dal mare. La vista del Vesuvio dal mare è assolutamente indimenticabile. Qualche giorno alla ricerca delle magiche vibrazioni napoletane per poi ripartire.

Vedi anche: Cosa vedere a Napoli

viaggiare in nave - Napoli

TRAGHETTI PER LA SARDEGNA

Terza tratta: NAPOLI – CAGLIARI

Circa 14 ore, viaggiando di notte per 50€

Una volta sbarcato a Cagliari mi dedico alla visita della città e a realizzare un vecchio sogno: attraversare la Sardegna nell’entroterra, da Cagliari a Olbia. Non importa con che mezzo, la cosa fondamentale e godere dei dettagli del paesaggio in ogni singolo istante.

viaggiare in nave - cagliari

Quarta tappa: OLBIA – GENOVA

Per poco più di 40€ in 10 ore torno alla città della lanterna, da dove ero partito giorni prima.

Alla fine di questo mio vagare per mare avrò viaggiato su quattro navi e con diverse compagnie navali, visto molta acqua, i delfini e la bellezza fascinosa della terra vista dal mare.

Il costo del trasporto navale sarà di poco superiore a 200€, certo con sistemazioni molto semplici e mai un letto ma per una notte si può anche sostenere lo sforzo pur di viaggiare in un modo alternativo, economico e romanticamente avventuroso.

Le navi non sbuffano più minacciosi pennacchi neri dai camini (va bene a volte può ancora capitare), sono piene di confort, stabili e sicure ma muoversi sull’acqua rimane uno dei modi più antichi di viaggiare per l’uomo e per questo più pregno di significati e riferimenti epici.

viaggiare in nave - Genova

E se voglio imbarcarmi con un mio mezzo?

Non è stata una dimenticanza in quanto ho voluto configurare una soluzione low-cost ma effettivamente la grande differenza tra una crociera e un viaggio per mare con un traghetto è proprio la possibilità di imbarcare qualsiasi tipo di mezzo. Dalla moto, all’auto, al camper. Ovviamente i costi variano da mezzo a mezzo e aumentano con l’alta stagione.

Un viaggio in nave nel mediterraneo? Una possibile scelta per la prossima vacanza.

Link per la ricerca delle tratte:

Lascia un commento

commenti

viaggioblues

Iscriviti alla Newsletter

Hai ricevuto una mail per completare la tua iscrizione