Seleziona una pagina

Una città dai mille volti

Madrid è una città in cui di tanto in tanto mi piace tornare. Mi affascinano l’imponente Palazzo reale, gli immensi e curatissimi parchi del Retiro e del Oeste, le architetture avveniristiche lungo il Paseo de la Castellana e le zone vivacissime dello shopping e della movida. Sono completamente innamorato anche del Tempio di Debod.

Ma il posto d’onore nel mio cuore è occupato dagli esuberanti musei cittadini.

Ho scelto tre opere che mi affascinano particolarmente e che ogni volta mi riportano in quella che secondo me è una delle città più belle del mondo.

El Prado

“Maja desnuda” di Francisco Goya

Il Museo del Prado merita una visita anche solo per la posizione privilegiata, lungo il verdissimo Paseo del Prado e accanto al Giardino botanico. Il maestoso edificio espone opere della pittura spagnola, italiana e fiamminga, a partire dalla celebre “Maja desnuda” del tormentato artista romantico Goya.

madrid

Il dipinto raffigura una giovane donna completamente nuda, distesa sul letto. La pelle luminosa e i tessuti preziosi risaltano sulla stanza spoglia. Il quadro è stato realizzato nel 1800 circa, quando il Sant’Uffizio proibiva di raffigurare nudi. Per questo è dovuto rimanere a lungo nascosto e tuttora è oggetto di numerose congetture sulla sua realizzazione, soprattutto sull’identità della modella. Impossibile non citare la (quasi) gemella Maja Vestida, sempre di Goya proprio accanto alla desnuda. Nella bibliografia d’arte si trova ogni sorta di congettura ed ipotesi sui due dipinti, sia dal punto di vista interpreattivo rispetto all’autore ma soprattutto ruguardo l’identità delle modelle, quasi certamente diverse. Da vera cronaca rosa.

Visita il sito del museo

Reina Sofia

“Guernica” di Pablo Picasso

Il Reina Sofia conserva le opere dei maggiori artisti moderni e contemporanei. Ha sede nell’ex Ospedale generale di Madrid e nel suo ampliamento, firmato dall’archistar Jean Nouvel. Molti visitatori vi accorrono per ammirare la “Guernica” di Picasso.

La tela, di ben 27mq di superficie, si ispira al bombardamento tedesco del 1937 sulla città spagnola di Guernica per denunciare ogni guerra.

guernica

Ricordo da bambino che un mio amico ne aveva una copia incorniciata in casa, un piccolo quadretto. La prima volta che lo vidi dal vero mi impressionò e quasi pensai di aver sbagliato opera. Colorato in bianco, nero e grigio, il dipinto è disseminato di simboli da leggere da destra verso sinistra. Ho sempre trovato toccanti la madre che stringe a sé il figlio morto e la colomba bianca che stramazza al suolo.

Un ufficiale nazista, vedendo per la prima volta la tela chiese “Chi ha fatto questo orrore?” Il presente Picasso senza esitare rispose “Siete stati voi”. Ecco uno dei motivi per cui amo quest’opera.

Thyssen-Bornemisza

“Sogno causato dal volo di un’ape intorno a una melagrana un attimo prima del risveglio” di Salvador Dalì

Il Thyssen-Bornemisza è dedicato all’arte dal Rinascimento a oggi e vanta il “Sogno” di Dalì.

Si tratta di uno dei capolavori del Surrealismo, la corrente che rappresentava le immagini che si producono nei sogni e nell’inconscio. È sempre stimolante porsi davanti al quadro e tentare di interpretarlo. Un punto, però, è fuori discussione: l’elefante in cielo non è altro che una citazione dell’Obelisco della Minerva, scolpito a Roma da Gian Lorenzo Bernini.

Un’opera del genere, fulminante, non passa inosservata neppure per il titolo che porta. Incredibile e surreale per l’appunto.

madrid

Visita il sito del museo

Una città ricchissima di musei

Ma i musei di Madrid non sono solo arte. Tra le tante proposte della città, apprezzo in particolare il Museo nazionale di scienze naturali, il Museo delle cere e il Museo ferroviario.

Insomma fra passeggiate per le vie commerciali, degustazioni di ogni genere e sorte di cibo, musei, parchi e molto altro ancora, Madrid è una continua scoperta che non smette mai ne di stupire ne di stancare.

Booking.com

Risorse per il viaggio

Prenota il tuo volo

Se cerchi un volo ti consiglio di consultare SkyscannerTripadvisor e Momondo.

Noleggia un’auto

Rentalcars.com è uno dei migliori siti di riferimento per trovare la migliore soluzione al prezzo più conveniente

Trova una sistemazione

Per prenotare una camera o un appartamento le risorse migliori sono Booking.com, Tripadvisor oppure Airbnb

Se cerchi attrezzature

Sembrerà quasi banale ma Amazon continua ad essere la fonte numero uno per qualsiasi tipo di necessità.

Lascia un commento

commenti

viaggioblues

Iscriviti alla Newsletter

Hai ricevuto una mail per completare la tua iscrizione